Cenni sulla storia dei flauti Powell

Larrieu

Costruzione e Manutenzione
Staff Forum
4 Luglio 2019
170
5
Verne Q. Powell nacque da una famiglia di musicisti e gioiellieri. Nel 1910 Verne fu impressionato dal suono di un flauto in argento e decise così di costruirne uno da solo utilizzando diversi pezzi d'argento (fondendo tra l'altro 7 cucchiai e 3 casse d'orologio) per creare le parti dell'ormai famoso "spoon-flute". In breve tempo, William S. Haynes, proprietario della compagnia flautistica S. Haynes di Boston, nel Massachusetts, sentendo parlare dello strumento di Powell, offri a Verne un lavoro nel suo negozio.

Nel 1926, lasciò Haynes per fondare la Verne Q. Powell Flutes, Inc. con sede a Boston.

Nel 1961, Powell vendette la sua azienda a quattro dipendenti per ritirarsi all'età di 82 anni. Questo gruppo gestì l'azienda fino al 1984, quando due dipendenti, Jim Phelan e Rob Viola, divennero proprietari. Nel 1986, Steven Wasser acquistò le azioni appartenenti al signor Viola e acquisì la proprietà di controllo. Jim Phelan lasciò la compagnia nel 1989 per dedicarsi esclusivamente alla sua azienda Burkart-Phelan, dunque il Sig. Wasser ne divenne il proprietario completo.

La società si trasferì da Boston ad Arlington nel 1970, a Waltham nel 1989 e poi a Maynard nel 1999. Il 31 marzo 2016 Steven Wasser ha venduto Verne Q. Powell Flutes, Inc. a Buffet Crampon e Francois Kloc è diventato il nuovo presidente dell'azienda.

Nel 2002, Verne Q. Powell Flutes Inc. creò una divisione chiamata Sonaré Winds. Come dichiarato dallo stesso presidente Wasser, i flauti Sonarè sono di livello intermedio. La produzione avviene in Cina, mentre la testata è fabbricata negli USA.